Provati per voi: Globescout di Globecar

Un mezzo economico ed essenziale a cui non mancano gli attributi per conquistare tutte le strade, incluse quelle più impervie, visto che si comporta come un’auto.

Curve di montagna 

Guidabililità eccellente: si guida come un’auto: e sui tornanti dà il meglio di sé anche se chi ha il piede un po pesante farà attivare spesso il controllo di trazione che tende a limitare, ma non ad evitare del tutto, lo slittamento della ruota anteriore interna alla curva stretta.

Essenzialmente ok

Spartano ma ben fatto, essenziale e senza fronzoli per mantenere un prezzo contenuto una buona soluzione per chi usa questo tipo di mezzo per molteplici usi anche quotidiani, oppure per l’appassionato fai da te che tende a personalizzarsi ogni cosa che tocca, come i nostri tecnici dered.

Rumori

Molto più silenzioso di tutti i furgonati che abbiamo provato, grazie all’essenzialità degli accessori montati, non sempre chi meno spende meno gode …

Meccanica

Fiat o Citroen, ma c’è poca differenza. Noi abbiamo provato un Fiat anche perchè di versioni su jumper se ne vedono poche per ora, forse perchè piu costose e visto che questo è un veicolo di prezzo, i clienti giustamente tendono a risparmiare anche sulla meccanica

Posto di guida

Buona visibilità, un po’ noiose le frecce, che si attivano al minimo tocco. Mancano le tendine plissettate laterali e al parabrezza (sostituite da teli mobili),, ma si ha il vantaggio della maggiore visibilità e dei minori rumori.

In sostanza

Difetti: 

spartano in ogni cosa a partire dagli interruttori della luce .. sono sulla plafoniera, quindi per accenderla si deve salire nella cellula. coibentazione limitata, la si nota nelle parti che rimane a vista.  Un foglio sottile di materiale schiumato nero adesivo attaccato direttamente sulla lamiera, ma gli altri non sono migliori in questo. La porta del frigo si apre dal lato sbagliato obbligando a contorzioni che o aiutano la linea dei fianchi o ti fanno stare in linea con lo psicologo. I comandi e il termostato della truma (come si vede in questa foto) sono messi nel peggior posto che un essere dotato di poteri soprannaturali chimato progettista, possa mettere. Con tutta la buona volontà di cui siamo dotati, non siamo riusciti a dormire nel letto fatto con il tavolino abbassato e il sedile di guida che creano dislivelli da scoliosi oltre che strass nella preparazione da farti fare brutti sogni. Ultimo difetto è l’altezza della doccia, per chi è 1,80 diventa difficile lavarsi la testa visto che batte nel soffitto del bagno. Quindi, se vi sentite la schiena a zig zag, vi manca qualche ora di sonno e avete fatto allenamento alla vita con la porta del frigo .. non vi rimane che farvi una bella doccia a capo chino ammirandovi i piedi. Però con il maxi tagliere in legno (non massello) che avete tolto dal piatto doccia, potete affettare una maxi pagnotta  per colazione! Questo è il classico mezzo che non va bene per la famiglia, soprattutto la nostra famiglia Precampèr che non avete ancora conosciuto!

Pregi:

In una parola FANTASTICO! Come direte voi! Si fantastico perchè nella sua “spartanità” e nel suo prezzo entry level è il mezzo ideale per chi vuole VIAGGIARE .. molto, magari per praticare sport. Ti mette voglia di fare kilometri e andare ovunque.

[nggallery id=219]

Il Globescout ci è stato concesso in prova da Camper&Go, Pistoia (www.camperandgo.it), si tratta di un mezzo a noleggio, molto interessante per chi vuole provare il camper puro. Abbiamo sostato all’agricampeggio Campofossato nei pressi di Pistoia (www.campofossato.it) da cui siamo partiti per un breve tour delle colline che ci ha portato fino al caratteristico borgo di Castagno.

 

 
Comments