Viaggio in Norvegia, come vi abbiamo detto è il nostro sogno nel cassetto, ma visto che i sogni si realizzano con i quattrini, parliamo di costi e mettiamo a confronto più opzioni.

Comunque per togliervi ogni dubbio …

In Norvegia ci siamo stati.

Ma non in camper. Purtroppo.

Quindi il sogno rimane lì, intatto.

La modalità scelta per il viaggio alla fine è stata l’aereo, soprattutto considerando il fatto che non avevamo a disposizione non più di 5 giorni.

Se non si hanno date prefissate la cosa migliore è tenere d’occhio la “borsa dei prezzi” e prenotare i giorni in cui le tarriffe sono più basse. Noi siamo riusciti a spendere 150 € in tre andata e ritorno Pisa-Oslo Torp, con Ryanair (purtroppo la tratta è stata cancellata), ma da Milano ad Oslo Torp oggi i prezzi non sono molto più alti, si va da un minimo di 250 ad un massimo di 550 € per un viaggio andata e ritorno in tre nel mese di agosto.

Una volta prenotato l’aereo il passo successivo è stato ovviamente quello di cercare un camper da noleggiare direttamente all’aeroporto, che ci è sembrata la migliore soluzione per scoprire la Norvegia in libertà programmando più tappe.

Ci sono molti portali che offrono una vasta gamma di veicoli a prezzi abbastanza abbordabili, con pagamento con carta di credito e cauzione bloccata direttamente sulla carta al momento del ritiro (proprio come quando si prenota l’auto a noleggio).

Noi abbiamo vagliato varie tipologie di camper su Motorhome Republic. Per i prezzi si parte dai 1300 € circa di un van ai 2200 € di un motorhome versione luxury. A cui poi aggiungere vari pacchetti che vanno dal set campeggio se volete fare vita all’aria aperta, al set biancheria letti e asciugamani…che sono indispensabili se siete arrivati in aereo con un bagaglio a mano, tutti accessori utili che però incidono non poco sul costo di noleggio.

Ad esempio un camper profilato con 4 posti viaggio e 4 posti letto una settimana a fine agosto parte da una tariffa base di €1335.17 a cui aggiungere biancheria letto, un set da campeggio, un conducente aggiuntivo e magari anche un’assicurazione sulla franchigia per non andare incontro a brutte sorprese in caso di sinistro, raggiunge un totale di 2162 €, di cui 316 da pagare subito e il saldo da pagare almeno 50 giorni prima del ritiro. Poi c’è da considerare la cauzione circa 2.800 € il cui importo viene bloccato sulla carta di credito (sempre che ne abbiate una con un massimale che permette il blocco di tale cifra).

Abbiamo pensato anche di noleggiare direttamente sul posto contestando dei camper rent ad Oslo, ma i prezzi sono più o meno il doppio di quello del portali, come potete vedere se fate un preventivo su Motorhome Norway e le garanzie richieste ancora più alte.

Insomma, ok la passione per il camper ma la ragguardevole cifra di 2162 € per una settimana in camper, a cui aggiungere i costi di sosta, campeggio, cibo e ovviamente gasolio…ha fatto vacillare non poco le nostre convinzioni…

Conti alla mano cosa avreste fatto al nostro posto?