Misurina

Misurina

Dopo una settimana abbastanza impegnativa sia sul fronte lavorativo che familiare, eccoci arrivati al venerdi sera. Le previsioni per il fine settimana sembrano buone, e in particolare per la domenica.

Destiniamo così il sabato mattina per completare qualche lavoretto a casa e al pomeriggio partiamo. Non c’è molto traffico e così raggiungiamo la nostra meta al tramonto.

Siamo arrivati a MISURINA, la perla del comune di Auronzo.

Panorama 8 (Small)

Parcheggiamo nell’area sosta camper a pagamento, 10euro/24h non frazionabili, che si trova sulla strada che porta alle Tre Cime di Lavaredo, di fronte al camping “La baita” e ristorante. Si ricorda che su tutto il lago e nell’intero comune di Auronzo, del quale Misurina fa parte, c’è divieto di sosta camper h24. GPS: Lon. E12.25662 Lat. N46.58874

P1430028 (Small)

Usciamo subito fuori per guardare il tramonto e per una passeggiata sul lago ghiacciato.

IMG_8581 (Small)

Rientriamo tardi, anche perché abbiamo voluto andare a piedi fino al Lago di Antorno che si trova a un paio di chilometri dal parcheggio verso le Tre Cime di Lavaredo, vi spiegheremo più avanti il perché…

IMG_8674 (Small)

Notte tranquillissima, al mattino il cielo è di un azzurro mai visto e la temperatura esterna è -5°!!!

Usciamo per qualche foto alle montagne illuminate dal sole e al lago di Misurina e poi su verso il lago di Antorno, muniti di scarponi, ghette, bastoncini, zaino e con le ciaspole in mano. Ieri sera siamo saliti fino a qui per informarci sul servizio di motoslitta che porta al Rifugio Auronzo, ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo lato sud.

P1430052 (Small)

In breve eccoci al lago di Antorno, ovviamente ghiaccciato, dove è stata predisposta una pista di pattinaggio. Qui la strada asfaltata si blocca in un piccolo parcheggio davanti allo Chalet del lago e per proseguire verso le TRE CIME DI LAVAREDO o si sale a piedi o con il servizio di motoslitta fino al RIFUGIO AURONZO, che è comunque chiuso. Da li si può scendere a valle con gli slittini, o ancora con la motoslitta o a piedi.

IMG_8742 (Small)

Noi abbiamo deciso di salire al rifugio Auronzo a quota 2330 m. con la motoslitta anche perché vorremmo arrivare freschi per poter comodamente passeggiare con le ciaspole in quota…

IMG_8754 (Small)

Il paesaggio che si presenta i nostri occhi è qualcosa di stupendo, non ci sono parole per descrivere le sensazioni che si possono provare guardando queste montagne con “M” maiuscola che ci sovrastano.

IMG_8765 (Small)

Siamo completamente avvolti dal bianco e Il cielo qui è ancora più blu forse per un effetto cromatico con la neve, o forse per l’aria che qui è veramente tersa.

IMG_8746 (Small)

Nei pressi del Rifugio Auronzo all’arrivo delle motoslitte, è stato allestito un chiosco con tavolini e panchine dove si possono trovare panini, bevande per lo più calde e gli slittini per scendere a valle. Verrebbe voglia di sedersi e guardare il cielo, le montagne imbiancate e il silenzio… si forse da qui si può anche guardare il silenzio, che sembra di colore blu come il cielo… oltre ad ascoltarlo !!!!

P1430072 (Small)

Dopo una mezzora di contemplazione in questo paesaggio mozzafiato, decidiamo di muoverci.

IMG_8790 (Small)

Ci viene consigliato di non salire verso il rifugio LAVAREDO ma si salire verso i CADINI nel versante opposto. E’ una giornata di sole e facilmente verso mezzogiorno, la neve slavina sul piccolo sentiero che taglia di netto il pendio che va dal rifugio Auronzo al Rifugio Lavaredo.

IMG_8817 (Small)

Ci spiace ma con la montagna non si scherza e la prudenza è necessaria se si vogliono evitare brutte sorprese. Con le ciaspole ai piedi è una meraviglia affrontare la neve candida e immacolata che abbiamo davanti.

IMG_8804 (Small)

Ad ogni passo si sprofonda di qualche decina di centimetri e ad ogni decina di metri ci si ferma per osservare il paesaggio che cambia in continuazione in tutte le direzioni.

 

Così facendo proseguiamo e le guglie dei Cadini si fanno sempre più vicine. Arriviamo sul punto più alto da dove il paesaggio a 360° è magico !!!… davanti a noi le tipiche guglie dei Cadini di Misurina

Panorama 4 (Small)

sul lato sinistro la vallata di Auronzo

Panorama 2 (Small)

e dalla parte opposta le Tre Cime di Lavaredo

Panorama 3 (Small)

e sul lato sinistro sopra la vallata del Rinbianco il Cristallo

IMG_8896 cristallo (Small)

Croda Rossa

IMG_8897 croda rossa (Small)

e il Sorapis

IMG_8924 (Small)

E’ una giornata stupenda, non c’è una nuvola, non c’è vento e anche la temperatura non è fredda, verrebbe voglia di rimanere qui, avvolti da questo incanto ma purtroppo con grandissimo rammarico si deve scendere a valle.

IMG_8964 (Small)

Ci fermiamo per la pausa pranzo nella Malga Rin Bianco che è aperta, e poi giù verso il parcheggio di Misurina.

P1430110 (Small)

Conoscendo i problemi di traffico a Longarone e volendo terminare in bellezza, rientriamo a casa passando per Cortina e salendo poi verso il passo Falzarego.

IMG_9026 (Small)

Da qui scendiamo ad Alleghe e quindi Feltre, Bassano e casa.

Gastone e Francesca

 

 

 

 
Comments