Le case a graticcio di Schorndorf

Le case a graticcio di Schorndorf
Capita di trovarsi per puro caso in un paesino del Baden-Württemberg circondati da strane costruzioni dall’aspetto fiabesco. A noi sono venute subito in mente le fiabe dei fratelli Grimm e ci aspettavamo di vedere da un momento all’altro il pifferaio magico attraversarci la strada.

Schorndorf è una cittadina di circa 40.000 abitanti con un centro storico caratterizzato dalle tipiche case a graticcio.
Anche se deve la sua fama principalmente a Gottlieb Daimler, l’inventore del motore a scoppio, che qui nacque nel 1834 e a cui è dedicato l’omonimo museo, la sua principale attrattiva è sicuramente l’atmosfera magica della piazza Oberer.
Da qui, punto nevralgico del centro storico si percorre Gottlieb Daimler Strabe, strada di negozi e caffè, oltre che del museo che porta il suo nome.
 schorndorf_3010
Ma Schorndorf non è un unicum, visto che sono quasi 100 le città con case a graticcio dal fascino medievale e con un’aura romantica che lungo i quasi 3.000 chilometri tra Stade sul fiume Elba e Meersburg sul lago di Costanza si esprimono nelle forme più belle di questo stile architettonico.
Il percorso collega una serie di edifici a graticcio che, in termini di qualità e quantità, non ha eguali al mondo. Il paesaggio dell’architettura a graticcio tedesca è ricco di stili, forme e colori. Questo genere di case viene costruito in tutto il mondo ma nessun altro paese possiede un patrimonio così ricco come quello tedesco: circa 2,5 milioni di edifici.
Superbe facciate e piccole finestre: le case a graticcio emanano charme e sono l’esempio vivente di un sistema costruttivo in legno altamente scenografico ma, allo stesso tempo, ecologico. 
 schorndorf_3677
L’opus craticiumo opera a graticcio, è una tecnica costruttiva che prevede la realizzazione di una struttura completamente in legnoOltre che nei solai e nelle coperture, il legno viene usato nelle strutture portanti in modo da creare un’intelaiatura di travi di legno verticali, orizzontali e diagonali collegate da incastri di vario tipo.
Ma come veniva costruita una casa del genere? Innanzitutto veniva realizzata una base in pietra o mattoni che sorreggeva i montanti verticali e serviva a proteggere il legno dall’umidità del terreno. In corrispondenza del solaio di ogni piano veniva posta una lunga trave orizzontale necessaria per ripartire i carichi verticali. Gli elementi orizzontali e diagonali servivano, invece, a irrigidire la struttura e a distribuire i carichi in modo ottimale. Alla fine lo spazio tra le travi veniva tamponato con varie tipologie di materiale: pietra, mattoni di cotto, tavole lignee, argilla mescolata con paglia.
Dove sostare
Il campeggio più vicino è il Campingplatz Aichelberg, ad Aichelberg, a circa 30 km nei pressi di Stoccarda
Ma ci sono comunque due parcheggi con colonnine di corrente in Gòemünder Strasse e Lortzingstraße.

 

 
Comments