Incontri da spiaggia…

Incontri da spiaggia…

Il mare si sa..nasconde mille segreti..ma la spiaggia ne nasconde molti di piu’….
Provate a sedervi sulla sabbia per un po’ osservando le persone…ne scoprirete delle belle…ognuno ha un qualcosa di unico e speciale anche se poi ci sono quelli un po’ tardi che mi fanno girare le….

Tipo? Tu sei li’ con tanto di ombrellone e salviette. Da lontano la sabbia che si alza..in sottofondo la musica di “ Per un pugno di dollari”….arrivano loro….una famiglia di 7-8 persone con tavolo, sedie, 8 ombrelloni, salvagente, braccioli, canotto e borsa frigo che a vederla sembra una normale borsa frigo ma invece e’ multi strato…si alza e si allarga tipo la roulotte di Moira Orfei e dentro ci trovi l’intero supermercato. Iniziano a mangiare quando arrivano e se ne vanno che stanno ancora masticando a frittat e maccarun.
Quando trovano il posto ideale da li’ non si muovono piu’, nemmeno per fare il bagno. I bimbi mangiano addirittura in acqua; la mamma li rincorre con la vaschetta con la pasta al sugo mentre loro nuotano con la bocca sporca di pomodoro….vi lascio immaginare..

Poi arriva la coppia di anziani con due sedie di legno e l’ombrellone della guerra del ’15-18…si siedono solo per un paio d’ore, si bagnano giusto i piedi e come sono arrivati, in religioso silenzio, se ne vanno…

C’è anche la coppia di giovani fidanzatini che come quella di anziani restano un paio d’ore.
Fanno giusto un bagno e poi si stendono sulla sabbia e lei stesa di fianco a lui si mette a schiacciargli i punti neri.

Non possono mancare anche i classici bulli che per attirare l’attenzione giocano a pallone credendosi meglio di Maradona. Sono talmente pieni di se’ che non vedono nemmeno i bambini che giocano a fare i castelli di sabbia.
Col mare in burrasca e bandiera rossa sfidano le onde lanciandosi sotto come degni nipoti di Nettuno…peccato che nessuno sia immortale…

Non possono mancare i pescatori sulla spiaggia…mi domando che Kaiser possano pescare in mezzo a tutta quella gente…

Poi quelli con la muta…ti prego..bambini che arrivano in spiaggia con la muta, le pinne e gli occhiali…ma dove vanno…..e quelli piu’ invasati sono i genitori che insistono a fargliela indossare. Ma il bello e’ che dopo non entrano nemmeno nell’acqua!!

Ma quelli che non sopporto e che davvero prenderei a cazzotti sono quelli che arrivano, si guardano in giro….la spiaggia strapiena soprattutto a riva e loro beati come dei papi dicono “mettiamoci qui”..
ma @@@çççç°°°****ççç@@@ !!!!! Non vedete che non c’è spazio? Dietro c’è una marea di posto, perche’ dovete mettervi qui che siamo appiccicati come sardine??? Io li guardo male facendo capire il mio disappunto e loro guardano me come dire “cosa vuoi??”
Sono arrivata addirittura a metter giu’ una decina di salviettoni per non far mettere nessuno vicino, ma nulla; arrivano a mettere la sedia sulla salvietta pur di occupare quel posto!!

Per non parlare del venditore ambulante che si appropria del tuo ombrellone lasciato in spiaggia per il pomeriggio! Si e’ cosi’!! Io stessa l’ho trovato steso sotto mentre consumava il pasto. Sono andata li’ e l’ho tolto dalla sabbia dicendo che serviva a me e forse avro’ avuto un’espressione inferocita perche’ e’ balzato in piedi dicendomi di stare tranquilla.

C’è davvero di tutto sulla spiaggia, anche il vecchietto che alla sera che se ne sono andati tutti passa col metal detektor sulla sabbia a cercare soldi o oggetti preziosi persi inavvertitamente dalla gente. Non male come idea..potrei farmelo regalare per Natale da mio marito..

Ci sarebbero molte altre avventure da raccontare ma preferisco aspettare di leggere qualcosa sui vostri incontri ravvicinati in spiaggia…che ne dite?

Buon mare a tutti!

 
Comments