DeR&d: identità svelata

DeR&d: identità svelata

Carrara: spetta a Tourit come sempre inaugurare il nuovo anno camperturistico, e stavolta anche noi, neonati in un mondo fatto di adulti e quasi vecchietti, possiamo finalmente dire “io c’ero”. Di sicuro non è stato un traguardo, quanto piuttosto un punto di partenza, un modo come un altro per dire a tutti che in pochi mesi abbiamo gettato le basi di un nuovo progetto editoriale: la rivista del camperturista. In molti sono rimasti sorpresi dal nostro stand tutto colorato di rosso dove ci si poteva accomodare a prendere un caffè e a sfogliare la nostra rivista, ma soprattutto a fare due chiacchiere tra camperturisti. Questa in effetti è stata la cosa più piacevole e lo confermo è in assoluto la parte più bella di qualsiasi fiera di settore: lo scambio di esperienze fra persone accomunate dalla stessa passione. Un bel vizio che ci accomuna tutti, la voglia di raccontare di sé ma anche di ascoltare i racconti altrui. Non sarà una novità, ma è sicuramente il tesoro più grande che abbiamo portato a casa dopo dieci giorni di Tourit. Perché i camper possono essere più o meno ben fatti, gli accessori più o meno utili, ma le persone sono sempre diverse e sempre interessanti da conoscere.

[singlepic id=731 w=320 h=240 float=left]E se i social network ci fanno stringere amicizie con persone lontane, vi assicuro che una manifestazione come questa ha il potere di consolidare questi legami e renderli ancora più veri. Ringraziamo di cuore gli amici di Facebook che sono passati a salutarci e tutti coloro che hanno dimostrato curiosità e interesse verso il nostro numero zero. Così abbiamo chiamato la nostra prima prova stampata, la rivista pilota che speriamo farà da apripista a tutte le altre che seguiranno.

Grande sorpresa ha suscitato anche l’obiettivo che si pone la rivista: quello di essere uno strumento di scambio di esperienze tra camperturisti, un amplificatore delle testimonianze di tutti senza la presenza ingombrante e catalizzante della case costruttrici e dei produttori di accessori.

[singlepic id=724 w=320 h=240 float=left]In molti ci hanno chiesto: ma allora come campa questa rivista? La risposta è stata: con la vendita di accessori utili ed inediti che noi personalmente proviamo prima di proporli in vendita sul nostro shop on line. Tutto quello che vendiamo: dalla macchina da caffè, al sistema letto Easy Sleep, agli accessori provenienti dal mondo della nautica, viene proposto dopo un test “provato per voi”. Ovviamente la pubblicità non mancherà, ma escluderà volutamente il settore camper, per non avere ingerenze di nessun tipo e riuscire a fare informazione libera e indipendente.

E poi c’è la nostra DeR&d Card: l’abbonamento alla rivista on line che dà lo sconto su tutti i prodotti in vendita, l’accesso alle aree riservate con gli approfondimenti tecnici, e le convenzioni con aree di sosta e campeggi in tutta Italia, e per chi la desidera la DeR&d Card Family che include l’abbonamento alla rivista stampata che arriva direttamente nella vostra cassetta della posta.

Anche per chi non sottoscrive nessuno abbonamento comunque resterà il portale, sempre ricco di informazioni utili a tutti, un pit stop dove fermarsi qualche minuti per consultare gli eventi in programma o leggere qualche articolo divertente.

Ovviamente non vogliamo prendere in giro nessuno, siamo partiti da pochi mesi e abbiamo ancora molto da lavorare per rendere la rivista sempre più appetitosa, ma contiamo sul sostegno dei nostri lettori e di chi vorrà credere in noi, e per noi non intendo solo noi della redazione ma in tutta la popolazione dei camperturisti che vorremmo rappresentare.

Adesso dopo tutto questo preambolo vi aspetterete la classica rassegna da rivista, con tutte le novità della fiera. Ma noi, lo avrete capito, cantiamo sempre fuori dal coro, non tanto per inclinazione a fare il bastian contrario, quanto per il fatto che non ci interessa scimmiottare quello che gli altri fanno già. Ottime rassegne on line sono quelle di camperonline, di newscamp e di campermagazine. Qui invece si pilucca solo tra le curiosità più appetitose, guidati solo e soltanto dal libero arbitrio e dalla voglia di divertirsi insieme.

Seguiteci nel nostro curioso percorso in fiera…leggete i prossimi articoli.

[nggallery id=42]

 
Comments