Cosa ti aspetti da una vacanza in camper?

Cosa ti aspetti da una vacanza in camper?

Molte persone pensano che le vacanze in camper siano solo una scelta economica e forse è proprio per questo che molti dopo le prime esperienze ci rinunciano. Noi, dopo venti anni che abbiamo fatto questa scelta, se calcoliamo la spesa dei due camper (anche se non modelli superlussuosi) assicurazioni, bolli, cambio delle gomme, revisioni e manutenzioni varie, (il frigorifero ci ha abbandonato a febbraio e ci è costato mille euro) poi il diesel che costa sempre di più, i campeggi e le aree sosta (che si pagano a volte anche salati) aggiungiamo poi tutti gli optional che ci piace avere …ebbene credo proprio che facendo il conto con quei soldi avremmo potuto permetterci tante vacanze anche molto più lussuose. Ma il camper è sinonimo di libertà, di vita all’aria aperta a stretto contatto con la natura, soli o con amici con cui condividere tante esperienze: mangiare su di un tavolo apparecchiato sulla riva del mare e la sera accendere un falò in spiaggia intorno al quale riunirsi per chiacchierare, ridere, cantare e perché no sorseggiare anche un buon bicchiere di vino, tutte esperienze che non avrei mai vissuto con le classiche vacanze.
Generalmente chi scegli il camper non è una persona amante del lusso sfrenato, non è alla ricerca del ristorante di grido, anche se non disdegna le cene in compagnia magari in pizzeria o in qualche trattoria tipica,semplice ma con una cucina genuina. Anche le donne che amano la vacanza in camper secondo me hanno una marcia in più: hanno senso pratico, molto spirito di adattamento, perché il camper è anche questo: dover svolgere tutte quelle attività che normalmente svolgiamo in spazi ben più ampi , facciamo anche cose che se ce le imponessero nella vita di tutti i giorni ci rifiuteremmo di sicuro: come andare a lavare stoviglie o il bucato in scomodi lavandini che pero’ ci danno quel senso di vivere in piena libertà. Anche il nostro abbigliamento è molto più pratico e molto sportivo anche se non disdegniamo di portarci qualche bel capo per una serata particolare fuori, ma volete mettere il senso di libertà: vivere sul mare, alzarsi al mattino, infilare il costume da bagno e toglierlo a sera inoltrata?..o in inverno quando fuori nevica goderci il panorama montano dal finestrino infilate nei nostri comodi pigiamoni di pile!
Naturalmente ci sono sempre le eccezioni che confermano la regola, ricorderò sempre: eravamo a San Martino di Castrozza parcheggiati in una sosta sul fiume perché nel vicino campeggio non accettavano animali ed era costosissimo, quando dal camper vicino vedo scendere due signore elegantissime con due pellicce di visone veramente fuori di testa … la prima reazione è stata la normale repulsione che nutro per chi indossa questo genere di indumenti, poi una gran risata perché mi è parso così ridicolo mettersi in questo gran tiro in un contesto come quello. Non ho figli e in questo campo mi potete aiutare voi raccontando nei commenti le vostre esperienze in merito, ma credo che per i bimbi una vacanza vissuta in un campeggio sia in tenda che in roulotte o in camper sarà indimenticabile e anche crescendo difficilmente cercheranno di trascorrerle diversamente, soprattutto un domani che a loro volta avranno una famiglia , volete mettere essere in un albergo dove giustamente ci sono tante regole da rispettare o essere liberi nella natura a correre e giocare con gli amici sempre nel rispetto delle altre persone?
Non dimentichiamoci poi i nostri amici pelosi che possiamo portare in vacanza con noi ,è vero che molte strutture non li vogliono, ma per una che non li accetta ne troviamo venti che ci accolgono a braccia aperte e qua tutta la famiglia potrà vivere vacanze veramente spensierate. Il camper per chi come me non ama molto le costrizioni diventi una specie di droga, infatti dico sempre che dopo un po’ che non si parte entro in crisi di astinenza ,il più delle volte mentre torniamo da qualche giro mi scopro già a pensare all’itinerario per la prossima partenza.Questo per me è vivere in camper ma spero che con l’aiuto dei vostri commenti riusciremo a trovare altri diecimila motivi che ci accumunano in questo grande orgoglio di appartenere alla famiglia dei camperturisti e per questo motivo ho lanciato nel mio gruppo CAMPER CAMPER e ancora CAMPER un sondaggio : 1001 MOTIVI PER DIVENTARE camperturisti, a cui hanno partecipato in tanti ma spero che ancora di più saranno i commenti qua sotto l’articolo…

1) GRAZIA : mi fa respirare aria di libertà
2) ILARIA : mi dà l’opportunità di conoscere gente nuova
3) ALFONSO : mi porta a conoscere gente e culture diverse
4) ENRICA : fa riscoprire e rafforza l’unione famigliare
5) LAURA : poter godersi un tramonto sulla spiaggia seguito da una cenetta in spiaggia mentre gli altri fanno ritorno nelle loro case stabili.
6) GIUSEPPINA : poter cambiare meta ogni volta che mi va
7) NADIA : poter partire all’improvviso senza l’obbligo di prenotazioni
8) TIZIANA: il camper è una tartaruga con le ali …spensieratezza e libertà
9) SERINA : totale libertà di decidere dove e quando vuoi evadere anche solo per 24 ore per ricaricare corpo e mente
10) ELEONORA : vedere luoghi che con una vacanza classica non avresti mai la possibilità di visitare
11) TIZIANA : respirare l’aria del piccolo villaggio o l’odore del mare,della pineta,dei prati dell’ erba tagliata, sentire i rumori della natura oppure il chiacchierio di un mercatino vicino …ti fondi con la natura che ti circonda e tutto ciò dà un senso di immensità
12) LUISA: appena ci sali sopra sei già in vacanza e in completo relax e intimità
13) SALVATORE e DANIELA : ci sentiamo liberi , evadiamo dallo stress quotidiano ,viaggiamo conoscendo nuovi posti e non ci sentiamo mai soli poiché in ogni posto conosciamo gente nuova
14) IMMENSO : mi ha insegnato a far colazione con fette biscottate e marmellata ,cosa mai fatta prima
15) CRISTINA : il mio camper è 4 ruote di libertà
16) DANIELE : la mia casa viaggiante per conoscere posti nuovi e amici stupendi ..di questo gruppo
17) CRISTINA : è svago insieme ai nostri cani vedere posti nuovi e fare tante amicizie
18) MARIA ROSARIA:il giorno di ferragosto stare a pescare , ascoltando solo il rumore del mare che si infrange sugli scogli, lontano dal caos…impagabile!!
19) MAURIZIO: autonomia , spensieratezza e libertà assoluta dei propri spostamenti
20) GRAZIELLA: poter fare pipì quando sei incolonnato in autostrada nel proprio bagno
21) LUDOVICO: libertà
22) MIMMO : la libertà non è star sopra un albero,non è neanche avere un’opinione,la libertà non è uno spazio libero (G.Gaber) …..libertà è essere camperista
23) BARBARA :il mezzo che mi permette di fare una vacanza con la mia piccola casa
24) TIZIANA : mi piace il camper perché sono curiosa come una scimmia
25) DANIELA: sentire le zampette degli uccellini che camminano sul tetto
26) LIVIO: la libertà di non avere orari né vincoli di abbigliamento ,il contatto con la natura ,poter dormire in riva al lago cullati dal vento con la ninna nanna cantata dalla pioggia e risvegliarsi al mattino immersi nella neve ,tutte sensazioni che altri tipi di vacanza non ti possono dare come vedere dal finestrino la volpe che cerca cibo
27) PAOLO: libertà,libertà nel rispetto del prossimo .libertà di spostarci quando ci pare e dove ci pare : colazione al mare e cena in montagna …la libertà non ha prezzo!
28) TIZIANA: in camper mi sento come una tartaruga : sono una cittadina del mondo!ho tutto quello di cui ho bisogno ,anche i miei affetti più cari
29) ANTONELLA: libertà di potersi fermare in cima a una montagna o in riva al mare …dormire e poter così vedere alba e tramonto
30) GIGI: a differenza dell’albergo non mi vincola ad orari avendo figli e animali lo apprezzo ancora di più
31) FIORELLA: la vacanza comincia appena partiti ,non si spreca nulla ! e alla fine anche la gita di un giorno diventa una vera vacanza
32) ELEONORA :salire in camper e non sapere neppure dove stai andando
33) STEFANO: libertà di decidere la tua vacanza in un viaggio organizzato o stanziale e vedere cose che diversamente non avresti possibilità di farlo
34) PAOLO : viaggiare sotto la pioggia e sentirsi a casa
35) FABRIZIO: diventare camperista perché il camper è piccolo e anche il mondo è piccolo
36) M.ROSARIA: prepararsi un piatto di spaghetti in autostrada
37) BARBARA: lavorare in camper
38) PAOLO: perché è bello anche farci l’amore
39) ELEONORA : avere con me l’amico peloso senza problemi
40) MANUELA: vedere posti nuovi e conoscere gente nuova in assoluta libertà
41) GRAZIELLA : apparecchiare quel piccolo tavolo e riunirsi per la colazione
42) ILARIA: sposarsi in camper
43) ELEONORA:seguire i consigli del navigatore e ritrovarsi poi in piena campagna !
44) GIUSEPPE: dormire in un albergo a un miliardo di stelle a 3000 metri di altitudine e sentire l’odore dello zolfo dall’Etna
45) GIUSEPPE: è una filosofia di vita …ammirare tutto ciò che ti circonda con un occhio diverso …di colui che cerca solo serenità…amicizie e soddisfare corpo e mente
46) GIUSEPPE:svegliarsi al amttino con il suono delle campane e le mucche che si strofinano contro il tuo camper …non hai timore ma sorridi
47) IMMENSO:preparare per una settimana il camper direzione Olanda e poi ritrovarsi alla partenza con la prua rivolta verso…
48) NINO : decidere di raggiungere un destinazione entro una certa data e non arrivarci mai perché lungo la strada ti sono apparsi luoghi così belli che valeva la pena visitare e consumare tutti i giorni disponibili .Bellissimo perché la meta mancata resta un sogno da avverare
49) ANIELLO: è come avere una casa in ogni posto e per chi lo sa godere meglio di qualsiasi hotel!
50) PIETRO e SILVIA : mi ha dato modo di conoscere tanta bella gente
51) MANOLA : ho fatto questa scelta per i miei pelosi e poi i più felici siamo noi
52) PAOLO: mi dà modo di stare per qualche tempo lontano dai vicini di casa
53) DERED : siamo gente che si entusiasma ad osservare dal finestrino il mondo che gli scorre accanto ,Senza correre da nessuna parte.Per sostare ovunque ci sia una curiosità da soddisfare …siamo camperturisti
54)CAMPER CAMPER e ancora CAMPER :per tutti quelli che amano addormentarsi sulla riva del mare …di un lago…con il suono della pioggia…sotto la neve che scende….o sotto le stelle…..
55) M.GRAZIA : e se non fossi diventata camperturista come potrei avere un gruppo così bello pieno di amici speciali ?e poi come avrei fatto a ritrovarmi a scrivere articoli per DERED sulla nostra vita all’aria aperta?

Questa è una parte dei commenti riportati sulla bacheca del nostro gruppo CAMPER CAMPER e ancora CAMPER …naturalmente non sono 1001 come vi avevo chiesto ma spero che dopo aver letto ne lascerete tanti qua su DERED !

 
Comments