Cernobbio: salotto vista lago

Cernobbio: salotto vista lago

Un piccolo salotto sul Lago di Como, credo che sia appropriato per descrivere la piazzetta di Cernobbio, fulcro della vita di questa deliziosa e sofisticata località, non a caso meta turistica prediletta da facoltose famiglie comasche e milanesi sin dai primi del Novecento.

Le splendide ville e i giardini perfettamente conservati testimoniano i fasti del passato, e continuano ad attirare turisti, ma non sono l’unica attrattiva: Cernobbio è il punto di partenza per la Via dei Monti Lariani, una suggestiva passeggiata su sentieri tra i 600 m. e i 1200 m. di quota, interamente segnalata dal CAI. Dal paese si può raggiungere il monte Bisbino 1325 m., in cima si erge un santuario del 1500. Dopo Rovenna a 600 m. di altezza si trova il Buco della Volpe, una grotta con collegamenti d’acqua sotterranei.

cernobbio
cernobbio-3
cernobbio-2
cernobbio-1

Da vedere:

Villa Erba fu costruita fra il 1898 e il 1901 su disegno degli architetti Angelo Savoldi e Giovan Battista Borsani. La villa fu voluta da Luigi Erba, fratello ed erede di Carlo Erba, e fu la location di una intensa vita culturale e mondana. Fu poi ereditata dalla figlia Carla, che sposò a Cernobbio il duca Giuseppe Visconti di Modrone. Fu la dimora nei mesi estivi anche del figlio, il regista Luchino Visconti, che qui passava le estati e ultimò il montaggio del film Ludwig.

Oggi la villa è un centro polivalente, che ospita manifestazioni ed eventi, come il Concorso di eleganza Villa d’Este un’importante rassegna espositiva internazionale in cui partecipano vetture d’epoca di tutto il mondo e innovativi concept automobilistici, che si svolge a fine maggio e costituisce un’occasione unica per visitare anche  Villa d’Este, sede del Grand Hotel Villa d’Este dal 1873. Eretta nel 1589 per il cardinale Tolomeo Gallio, sui disegni del famoso architetto Pellegrino Tibaldi, si chiamava villa del Gàrrovo, dal nome del torrente che qui sfocia nel lago. Il complesso venne acquistato, nel 1814, dalla principessa del Galles, che ritenendosi discendente dall’illustre famiglia d’Este, ribattezzò la villa con questo nome. Nel giugno 2009, la rivista Forbes l’ha nominata il miglior hotel del mondo.

Dove sostare:

Gli spazi sul lago sono piuttosto ristretti, i pochi parcheggi sono tutti a pagamento e riservati alle auto.

C’è comunque una comoda area sosta camper a pagamento (12 €/24 h) ,recintata con carico e scarico in prossimità del centro commerciale Bennet ad un paio di km da Cernobbio.

Area sosta camper Tavernola
 
Comments