Sulle vie dell’ambra

Sulle vie dell’ambra
Ivo Segalina e la moglie Tiziana sono camperturisti doc: preparano i loro viaggi con cura molto prima di partire, e poi si buttano all’avventura con la curiosità degli autentici viaggiatori. Leggete il loro diario di bordo attraverso i paesi Baltici, lungo le vie dell’ambra.
Austria, Slovakia, Polonia, Lituania, Lettonia, Estonia, Germania…

Itinerario costruito raccogliendo info dai siti: camperonline.it, pleinair.it, viaggiaresicuri.it.
G.P.S. solo Austria e Germania, le altre nazioni  mappe cartacee.
Periodo: dal 03/08/2007 al 20/08/2007
Km. Percorsi: 6.150
Carburante (gasolio) litri: 680  costo medio €1/l
Equipaggi: McLouis 261 semintegrale  su FIAT  2.8 JTD di nostra proprietà
Elnag DORAL su FORD transit 2.5 turbo proprietà di Angelo e Agnese (compagni di viaggio e nostri amici.)
Tempo: a parte i 10° dei Carpazzi, il resto sempre bello con temperature >30°  (clima sempre attivo.)
Strade: Austria e Germania: buone, ottime. Polonia: quelle di grandi comunicazioni non buone, le altre…costringendo ad una guida poco rilassante! Lituania, Lettonia, Estonia: buone per i lunghi trasferimenti!


Visualizza Le vie dell’ambra in una mappa di dimensioni maggiori

03/08 Ore 15:00 Partenza da Vigonza (PD) con direzione Tarvisio via A4 incontrando i nostri amici in autostrada. Proseguito fino al tardo pomeriggio a 100 Km. Da Vienna, (area di servizio) cena e pernottamento. – Km. 492.
04/08 Ore 16:30 Arrivati in Polonia (via Slovakia) e precisamente a Zakopane località visitata nel 2006 ma molto interessante situata nel N.P. dei Carpazzi, con il Santuario dedicato a Papa Woitjla, (zona preferita per andare a sciare). Il centro è molto curato pieno di negozi e bancarelle, facciamo il cambio moneta €1 = 3,7 SLOT,    visita con degli acquisti, formaggi affumicati di varie forme a prezzi molto convenienti!  S. Messa e pernottamento al park del Santuario (gratis.)  – Km.502
05/08   Partenza direzione Czestochowa (Jasna Gora) grande Santuario detto della Madonna Nera. Anche questo già visitato nel 2006 ma con tappa “obbligata” I pellegrinaggi vengono da ogni parte del mondo, con parcheggi molto grandi e la possibilità di pernottare a 15 SLOT. (volendo in campeggio adiacente a €15) – Km.228.
06/08 In mattinata avanzata partenza direzione Suwalki città polacca a 30 Km. dalla Lituania e 30 dalla Russia (Kaliningrad), un po’ stanchi decidiamo di fermarci per cena e pernottamento al park della Chiesa (gratis) scambiando 4 chiacchiere con un Signore incuriosito dalle nostre bandierine che ci chiede se siamo Irlandesi… (lui conosce varie città Italiane) – Km.530.
07/08 Entrata in Lituania (breve controllo ai doc.)cambio moneta € 1=3,20 LITAS. Prima tappa al castello di Trakai molto bello situato al centro di tre laghetti con delle passerelle per visitarlo, merita proprio la visita cominciando a “machinare” con video e foto!   Pranzo in camper visto che piove ma, solo una nuvola passeggera perchè subito dopo ritorna il sole e…caldo… Park a 10 SLOT.
Nella serata ci trasferiamo a Vilnius (capitale Lituana) poco lontana da Trakai.
Trovato il park (a pagamento) ci sistemiamo e cominciamo la visita in questa grande e bella città. – Km.350.[singlepic id=359 w=320 h=240 float=right]
08/08 Partitii da Vilnius, ci dirigiamo a Klaipeda per visitare il N.P. neringa, considerato il balcone del baltico! Ma la strada è lunga e ci fermiamo per visitare  Kaunas un tempo capitale della Lituania.
Klaipeda si presenta caotica arrivando al porto per inbarcarci .Subito dopo il pranzo passiamo dall’altra parte, 10 minuti al costo di 30 € A/R a cui  vanno aggiunti agli altri 20 € per il pedaggio del parco lungo circa 40 Km.  Arrivati a Nida (ultima località) ci troviamo al confine Russo, ma non ci interessa…visitiamo le famose dune di sabbia con la spiaggia popolata da molta gente e mare calmo con l’acqua non fredda.  L’ambra si fa vedere e come!! Bancarelle tante e di più!! Così si continua con gli acquisti… I park sempre a pagamento. – Km.280.
09/08 Visitiamo Palanga, città dell’ambra, e ci inoltriamo verso la Lettonia sempre costeggiando il baltico. Passati la frontiera  ci fermiamo a fare gasolio al primo paesino, 4 case e un distributore, così ne approfittiamo per rifornimento acqua, ringraziando con una bottiglia di vino.
Dopo Ljepaja ci dirigiamo a Riga (capitale della lettonia) detta la piccola Parigi.
Cambio moneta €1 = 0,65 LATS.  Dopo vari tentativi per trovare park (al prezzo di € 50 per 24 ore,) con l’aiuto di 2 camperisti Italiani (venivano da Capo nord) che avevano il G.P.S .( faccio presente che le indicazioni sono scarse e per uscire dai centri a volte andavo” a naso”,  siamo andati in campeggio a 1 Km. dal centro, €15 con docce e servizi!.  Visita in serata e la mattina seguente con la bici. – Km.298.
10/08 Fatica (come già scritto) a uscire da Riga per dirigerci al confine con L’Estonia, ma con l’aiuto del mio “naso”…finalmente eccoci…in Estonia!! (controlli doc. e libretto del camper) via direzione Tallinn (capitale estone) ci fermiamo a Parnu per cambio moneta €1 = 15,20 CORONI ESTONI  e fare spese.  Arrivo a Tallinn grande città d’arte con park in centro €20 per 24 ore.
La visita è molto entusiasmante, la gente è molto curata, belle persone simpatiche (peccato la fatica di dialogare) ma non mancano i turisti di ogni genere, parecchi Italiani in crociera.
Visita anche al porto e informazioni per traghettare a Helsinki (Finlandia) senza camper, ma dopo la (riunione condominiale) si è deciso NO! il costo era di €30 solo andata  a testa. – Km.364.
11/08 Comincia il ritorno…3000 Km. ci aspettano, percorrendo la stessa strada fino a Riga e poi direzione Siauliai (lituania) dove, a 15 Km. a nord, si trova la collina delle Croci….

 

Migliaia e migliaia di Croci di ogni genere, grandi e piccole, tanta gente in pellegrinaggio. – Km.345
12/08 Visita a Siauliai e riprendiamo il viaggio direzione Polonia. Dopo il confine percorriamo la S.S. 16  tutta un cantiere e molto stretta, finalmente Mikolaiki dove ci fermiamo in area camper!   20 SLOT  24 Ore.   Molto bello! Tanto turismo, imbarcazioni varie, a remi, vela e motori da 200 cv. – Km.255.
13/08 Sempre percorrendo la S.S. 16 raggiungiamo Ostrada e deviamo per Elbag e Malbork dove ci fermiamo per la visita al castello (il più grande del mondo) costruito tutto in mattoni. Park e pernottamento a € 5.  – Km.460.
14/08 Si riparte direzione Danzica, dobbiamo traghettare per passare un fiordo, e abbiamo pochi slot,che ci bastano appena…poco dopo facciamo il cambio, trovando il gestore di un ristorante che, dopo vari tentativi  di “invitarci” a pranzo ha deciso di aiutarci…e…eccoci a Danzica! Mamma mia quanta gente, auto, ma ringrazziando il mio “naso” parcheggiamo comodi al centro al costo di 5 slot l’ora.   Bhe! Devo dire che questa città è molto affascinante…-Km.225.
15/08 La prossima tappa è N.P. Slowinski  Leba, e, dopo Danzica, a Lebork deviamo a nord per il parco. Questa volta il park è facile, e la mattina dopo visita, con 4 slot d’ingresso e altri 20 per il trenino. Si poteva fare in bici o a piedi, ma sono 12 Km. A/R  e il tempo non è affidabile! (ricordo che è il primo giorno così) ma comunque è andata più che bene!  Visita alle dune, chiamate (il deserto del sahara)…Km.275.
16-17/08 Bene! Anche questa è fatta .Lasciamo la Polonia per raggiungere Berlino, anche qui si parcheggia facile…(forse perché il G.P.S. fa il suo dovere! Era ora!) Dopo la visita molto interessante, si cambia park per il pernottamento,e devo dire che non si poteva trovare di meglio!! Alberato, in mezzo al verde e illuminato…con numerosi camper!! Bhe.!  E… gratis…Km.430.
18/08 Aria di casa…si parte direzione Monaco 580 Km. ma tutta autostrada, gratis, si viaggia bene, arrivando a Monaco al tardo pomeriggio, non trovando park in centro si va al park del castello, visita, cena e pernottamento. – Km.585.
19/08 Ritornati in centro a Monaco, abbiamo parcheggiato e fatto visita…e…ripartiti per visitare il bel paese di Garmisch (dove il Natale non finisce mai).  Dopo la visita si decide di andare a pernottare a Vipiteno percorrendo il col Isarco… un po’ di pioggia ci ha fatto compagnia. Km.213
20/08 … Purtroppo si ritorna…in compagnia della pioggia fino a Vigonza… – Km.315
 
Comments