Slow riviera

Slow riviera

Una vacanza sulla riviera romagnola può essere aperto ad una miriade di interpretazioni, tutto dipende da quello che vi piace fare, e ovviamente dalla compagnia. Per chi come noi ha la figliolanza al seguito, la riviera romagnola offre una ricca serie di svaghi, pari a quelli offerti ai fan della vita notturna. E non parliamo solo di parchi, ma di spiagge, di piccoli luna park, oltre alla grande quantità di piste ciclabili per  un turismo slow, ideale per famiglie. Sì perché Rimini e dintorni sembrano tagliati su misura per il turismo familiare. Mare, spiagge, stabilimenti balneari, negozi e ristoranti sono geneticamente predisposti per accogliere esigenze multigenerazionali. I giochi per i piccoli, e per i grandi di tutte le età.

Mare e svago

Noi siamo andati in direzione Viserba, per noi una tappa obbligata visto che qui abita Maria Grazia Semprini, creatrice del gruppo Facebook camper camper e ancora camper e storica collaboratrice di Camperturista.  il lungomare è pedonale dalle ore 20 e durante il giorno si può usare la ciclabile. Sulla strada fitta di alberghi, locali e negozi si trovano anche due luna Park.
Per chi vuole fare vita di mare non mancano le spiagge attrezzate a prezzi abbordabili. Alla Marina Grande di Viserba si può prendere l’ombrellone oppure il lettino e portarlo a pochi metri dal mare.viserba-spiaggia_005
Se siete appassionati di tuffi però questo non è il mare che fa per voi…si cammina, si cammina ma il livello dell’acqua non supera mai le ginocchia. Però si possono fare salutari passeggiate benefiche, (e magari la sera andare in bici sulla battigia come abbiamo fatto noi), giocare a Beach tennis o con il freesbee e quando non se ne può più di mare e sole, sedersi all’ombra e rinfrescarsi con una fetta d’anguria o un gelato al bar della spiaggia, come Le Dune, che verso le 19 diventa il luogo dell’aperitivo più cool.

viserba-spiaggia_028

 

Sostare

Abbiamo soggiornato all’ Area sosta camper La Valletta che si trova nei pressi dell’Italia in miniatura, quindi le bici sono state il nostro principale mezzo di locomozione…un accessorio indispensabile per mio versi in libertà e che ci ha anche dato l’opportunità di sgranchire le articolazioni, impigrite dal lavoro sedentario….

 
Comments