Ripartire dall’Italia…in miniatura

Ripartire dall’Italia…in miniatura

Infilarsi nel traffico del grande esodo solo per un weekend…è proprio da noi…anche se qualcuno dovrebbe spiegarmi con dovizia di particolari il significato di partenza intelligente. Le aziende chiudono e riaprono tutte nello stesso periodo è ovvio che tutti partono e ritornano dalle ferie nelle stessi giorni…

Code a parte, per questa breve vacanza abbiamo scelto una meta tutt’altro che casuale, il luogo ideale per una panoramica a tutto tondo della nostra bellissima penisola, scelta appositamente per pianificare dal tacco alle Alpi i nostri prossimi viaggi. Insomma invece di sfogliare la solita guida turistica, siamo andati a visitare il riassunto della nostra Italia in 3d: l’Italia in miniatura a Viserba di Rimini.
Il parco è un po’ datato ma sempre bello da vedere. Vi consigliamo di seguire il percorso consigliato partendo dalla Puglia, sempre che vi riesca tenere a freno i bambini, che sicuramente saranno impazienti di bypassare i monumenti ed andare dritti ai giochi. Il tour dei monumenti è particolarmente gradevole, e ammirevole la qualità delle riproduzioni in scala. Magari fatevi prima un ripassino di geografia..non che ci sia il rischio di perdersi, ma le regioni non sono segnate e la segnaletica non è sempre così intuitiva.  Lascia un po’ a desiderare la riproduzione dei nostri mari…così amati in tutto il mondo….un’acqua un po’ meno verde e stagnante sarebbe sicuramente più gradita.

Per visitare la nostra penisola miniaturizzata ci vuole almeno un pomeriggio, prendetevela con calma e verrete colpiti dalla sindrome della foto al monumento, proprio come è capitato a noi. E al di là delle Alpi vi aspetta il riassunto dell’Europa, dove domina indiscussa la possente Tour Eiffel.

[nggallery id=107]

Se avete tempo e bambini al seguito, vi consigliamo di passare nel parco due pomeriggi, sfruttando il biglietto che ha validità due giorni, per dedicare un pomeriggio alla visita dello stivale e l’altro esclusivamente ai giochi. Tra i piu divertenti per i bambini sicuramente il castello con i cannoni d’acqua, per cui vi consigliamo di portare un costume e un asciugamano perchè alla fine i bambini sono da strizzare. Molto educativa per loro è anche la lezione di guida, fatta di teoria e pratica alla fine della quale viene consegnata la patente. Una prima infarinatura tra stop, precedenze e semafori.

[nggallery id=108]

Da non perdere il giro in battello per la mini Venezia e la monorotaia soprelevata per un tour del parco dall’alto.

[nggallery id=110]

Degna di nota, ma utopica la presenza di molti camper parcheggiati davanti ai monumenti…segno che il camperturismo è quanto meno contemplato. Peccato poi che lo stesso parcheggio per i camper del parco non possa ospitare mezzi di lunghezza superiore ai 6 metri (5 euro per la sosta).

[nggallery id=111]

Costo del biglietto: 22 euro adulti – 16 euro bambini. Il lunedì è il family day: i bambini sotto i 12 anni pagano solo 6 euro!

Orario 9,30-18,00

Le attrazioni

Monorotaia: il primo treno elettrico italiano su monorotaia per visitare il parco dall’alto

Canoa: emozioni..bagnate

Venezia: in gondola sul Canal Grande in una Venezia solo 5 volte più piccola di quella vera

Pinocchio: un viaggio dentro la fiaba dedicato ai più piccini

Piazza Italia: il palco ideale per gli spettacoli del parco

Luna Park della scienza: un approccio alla fisica molto divertente

Sling Shot: vi fermerete a guardare estasiati questo cestello collocato all’estremità di una fionda capace di spararvi a 55 mt di altezza in poco più di un secondo

Scuola guida interattiva: percorso di educazione stradale per piccoli piloti, con teoria e pratica

Cannonacqua: battaglia d’acqua in un castello medievale (cambio d’abito consigliato per i giocatori)

La novità di quest’anno è il Pappamondo: un’isola tropicale tutta dedicata ai pappagalli, ma noi l’abbiamo trovata vuota, causa manutenzione.

Un pizzico di storia 

L’Italia in miniatura ha aperto i battenti il 4 luglio 1970 con le sue prime 50 miniature , lo stivale, ancora un po’ brullo era percorso da un trenino su cui si saliva per il tour. Merito di tutto ciò la lungimiranza dell’imprenditore Ivo Rambaldi, che, rimasto folgorato da un parco in miniatura all’estero, si mise al lavoro con un’equipe composta da tecnici, geometri e professori  per visitare e misurare metro alla mano, chiese, palazzi, piazze e ponti scattando oltre 6000 foto. Per la realizzazione dei monumenti, dopo vari tentativi la scelta cadde sull’ureol, un particolare tipo di poliuretano facilmente modellabile e molto resistente. Il primo monumento realizzato fu S. Apollinare in Classe in omaggio a Ravenna, la città di Rambaldi.

La novità di quest’anno
[singlepic id=2951 w=320 h=240 float=left]FATTA L’ITALIA, FACCIAMO GLI ITALIANI
Dopo avere miniaturizzato piazze, chiese, monumenti e paesaggi si miniaturizzano anche le persone!
YouMini è la rivoluzionaria nuova attrazione che in soli 12 secondi scannerizza “fotografando” la persona, per poi riprodurre nei minimi dettagli una miniatura identica a te!

YouMini Resident € 9,90
il tuo YouMini in scala 1:33 nel monumento del parco miniature da te selezionato, dal 1 aprile 2012
YouMini Citizen € 29,90
il tuo YouMini in scala 1:33, riprodotto nei minimi dettagli, nel monumento del parco miniature da te selezionato, dal 1 aprile 2012
CITIZEN PASS 2014 – L’esclusiva card per diventare cittadino di Italia in Miniatura ed entrare al parco tutte le volte che vuoi, fino al 31 dicembre 2014, in regalo con YouMini.

Sostare

[singlepic id=2816 w=320 h=240 float=left]Se vi trovate come noi a viaggiare in camper in alta stagione, una valida alternativa al campeggio (qui ce ne sono di belli e attrezzati con ogni comfort) è sempre l’area sosta, decisamente più abbordabile. Noi che eravamo in cerca di relax ci siamo trovati benissimo a La Valletta, un’area a circa 2 km dal mare di Torre Pedrera, molto verde e ombreggiata. Camper a debita distanza l’uno dall’altro scarico e carico dell’acqua sempre a portata di mano, grazie al tubo di gomma molto lungo, per cui si può fare rifornimento senza spostare il mezzo. Le spiagge e il centro abitato più vicino è quello di Torre Pedrera ma in pochi minuti di bicicletta si raggiunge anche Viserbella e Viserba a sud e Bellaria e Igea marina a nord.

L’area dista meno di un km dall’Italia in Miniatura, se si passa dall’Adriatica, anche se non è proprio consigliabile percorrerla in bici. In alternativa si può aggirare l’ostacolo, passando dalle strade interne, e sbucare sull’Adriatica nei pressi del Parco: la soluzione ideale se avete dei bambini e cercate un percorso più tranquillo. Presso l’area ombreggiata e molto tranquilla si trovano anche bici a noleggio gratuito nel caso che non abbiate le vostre al seguito e agevolazioni per la visita al parco.

Piazzola + carico e scarico: 10 euro al giorno / Piazzola + carico e scarico + corrente: 13 euro al giorno

[nggallery id=106]

 


Visualizza AREA SOSTA CAMPER LA VALLETTA in una mappa di dimensioni maggiori

 
Comments