“Non ancora camperista”: da leggere

“Non ancora camperista”: da leggere

Finalmente una boccata d’aria! Tra tanti professori pieni di sofistica sapienza, si affaccia timidamente sul panorama camperturistico una persona che racconta la sua esperienza in modo semplice e ironico. Un applauso a suon di mouse e tastiera a Giuseppe Roma per il suo libro “Non ancora camperista”: una lettura piacevole che miscela esperienze e storielle divertenti per raccontare la storia di tutti noi, innamorati delle vacanze in libertà, ma costretti nostro malgrado ad affrontare anche i piccoli problemi logistici di un mezzo che sembra una casa, ma non lo è.
“A un certo punto della vita ci si accorge che del mondo si è visto vermanete poco”, esordisce Giuseppe. Chi di noi non lo ha pensato? Chi medita l’acquisto di un camper è spinto dalla voglia e la curiosità di viaggiare, di scoprire cose che ancora non sa, incontrare persone che vale la pena di conoscere.
Se vi piace vivere fuori dal coro e ascoltare per una volta una voce disinteressata, questo piccolo viaggio fatto di consigli utili, frutto dell’esperienza, è il must di quest’estate.
Parcheggiatevi all’ombra, aprite il tendalino, posizionatevi sulla sdraio e aprite questo libro. E credetemi…non è uno di quei libri che fa dormire…anzi tenetelo d’occhio perché va a ruba (dalla nostra redazione è già sparito…)

E ora chi lo ha letto, dica cosa ne pensa.
Via ai commenti!

 
Comments