iPad sul camper

iPad sul camper
Purtroppo i veicoli ricreazionali sono in dietro di una quindicina di anni con la tecnologia. Con la speranza che questa crisi dia la sveglia ai costruttori, continuo ad osservare sconvolto la carenza di ricerca costruttiva in questi mezzi. Mi rivolgo ai costruttori: fate meno modelli, meno varianti interne, meno motorizzazioni (ho sempre sostenuto l’inutilità della versione da 100 cv su veicoli che superano i 30qt, vedo con orgoglio che quest’anno è finalmente uscita dai listini), ma investite in ricerca e portate la tecnologia sui mezzi anche e soprattutto per la salvaguardia della sicurezza. Gli utili di questi anni di rapida crescita delle vendite, non sono stati investiti, a mio parere, nel modo giusto.

Comunque, dopo questa critica, torniamo all’oggetto interessato, l’iPad. Pensate alla sua utilità su un veicolo ricreazionale, vi prospetto come in tre punti.
1. Io camperturista mi compro un iPad e lo uso in questo modo: lo appoggio su un supporto a ventosa sul vetro del mezzo e lo uso come navigatore, a mezzo fermo ci posso scrivere i miei appunti di viaggio, scaricare le mie foto e geolocalizzarle, preparare una presentazione da fare vedere ad amici e parenti al rientro.  Se mi sono scaricato prima della partenza un po’ di film o video vari li posso guardare sotto la veranda, nella dinette o sul letto in mansarda, così come libri e podcast, musica ed altro, in aree coperte da una rete wireless posso navigare su internet e mandare e ricevere posta elettronica. Non male per un oggetto che costa quanto costavano qualche anno fa il Tom Tom o i monitor lcd .
2. Io camperturista appassionato all’eletronica e al fai da te compro un iPad in versione 3g e posso fare tutto quello che faccio al punto uno ma in più con la possibilità di navigare in 3g posso essere sempre aggiornato sul traffico, posso leggere i quotidiani e le news online e vedere tg sempre online, in più posso usarlo come mappa a mano per visitare luoghi o città. Non appena saranno disponibili (molto velocemente vista la crescita esagerata di app e accessori per l’iphone) accessori che permetteranno di collegare un decoder con antenna e un segnale video in ingresso o piu segnali video ip in modalità wireless, posso sostituirlo al televisore che occupa spazio e dondola e usarlo come monitor per la retrocamera quando sono alla guida.
3. (situazione fantascientifica) Io camperturista mi compro un mezzo costoso già cablato per la domotica dove posso collegare il mio iPad per gestire il mio mezzo. Sembra fantascienza, invece questo terzo punto sarebbe il più semplice da realizzare, ma non capisco come mai su mezzi che superano i 150.000 € non si veda nessun accenno a tecnologie del genere come ci sono in altri settori, vedi nautica e auto. Ci si chiede proprio, ma dove vanno a finire tutti questi soldi?
Noi di DeRed stiamo lavorando ad un progetto del genere, chiunque è interessato puo contattarci: info@dered.org
 
Comments