Follonica: festa in campeggio

Follonica: festa in campeggio

Sicuramente per voi esperti non sarà una novità, ma per noi camperturisti alle prime armi, questa è stata la prima festa in campeggio. Mi spiego: compleanno da festeggiare, voglia di stare all’aria aperta…scampagnata? Pic nic? E se il festeggiato ha 86 anni e c’è bisogno di qualche piccola comodità? Un buon motivo per scegliere un campeggio: aria aperta garantita e qualche optional in più per organizzare un pranzo in famiglia di tutto rispetto. La scelta è caduta su Follonica (GR) per poter assistere allo spettacolo delle Frecce Tricolori…bello ed emozionante, una serie di evoluzioni aeree a pelo d’acqua, che vale la pena vedere.

È venerdì sera quando chiamiamo il Camping Tahiti chiedendo la disponibilità di due piazzole per due camper, ce ne sono due molto vicine al mare, così prenotiamo: arriveremo sabato sera e ci tratterremo per tutta la dominica.

E così sabato sera, dopo una giornata di lavoro partiamo…per noi si tratta di un viaggio breve, appena un’ora e mezzo, ma prima di arrivare mio cognato ci avverte che lui è parcheggiato fuori dal campeggio, perchè i cani non sono ammessi…e già qui passa un po’ la voglia anche a noi…ma tant’è ormai la festa è organizzata e domani arriverà tutto il resto della combriccola…quindi entriamo lo stesso.

[singlepic id=2174 w=320 h=240 float=left]Ci attacchiamo alla corrente e apriamo il tendalino (accidenti era una vita che non lo facevamo), due chiacchiere prima di andare a nanna davanti ad una pizza da asporto (gentilissimi al ristorante ci hanno fatto due pizze nonostante fossero già in chiusura), notiamo che il campeggio è frequentato per lo più da “stanziali” con roulotte e verande superattrezzate dotate di piccoli giardini con tanto di recinzione, cancello e vasi di fiori…noi con la nostra Vecchia Signora ci stiamo un po’ come il “cavolo a merenda”, ma vicino a noi sono parcheggiati un altro paio di camper e siamo a due passi dall’ingresso sul mare.

[singlepic id=2191 w=320 h=240 float=left]La mattina seguente sveglia presto, colazione al bar, ben fornito di ottima pasticceria e poi passeggiata sul lungomare. L’asso sarebbe stato avere le bici, ma anche a piedi il centro di Follonica dista pochi chilometri e si può scegliere se camminare sulla spiaggia o sulla strada chiusa al traffico. La spiaggia per lo più libera è ben tenuta e soprattutto poco affollata, anche se è domenica. La passeggiata si conclude con l’arrivo dei parenti che reclamano la nostra compagnia: a pranzo siamo in undici, una bella tavolata, con mia suocera che ha preparato un pranzo da asporto a base di pesce degno di un catering…Certo i nostri festeggiamenti rompono la quiete del campeggio, ma siamo comunque ben tollerati, anche il gatto al guinzaglio parcheggiato davanti alla roulotte nella piazzola accanto, ci fissa un po’ interrogativo, non si capisce se implora per la libertà o per un po’ di silenzio. Comunque rispettiamo come da manuale l’ora della siesta e alle 17 ci trasferiamo in gruppo sul lungomare per ammirare dalla spiaggia lo spettacolo delle Frecce Tricolori, degna conclusione di una giornata di festa.[singlepic id=2194 w=320 h=240 float=right]

Esperimento festa in campeggio riuscito…costo dell’operazione 45 euro per una giorno in campeggio (un po’ caro, visto che nonostante siamo arrivati alle 21 del sabato e partiti alle 20 della domenica ci hanno fatto pagare per un giorno e mezzo) + 4 euro a testa per i nostri ospiti (il campeggio fa pagare questa tariffa agli ospiti che si trattengono per più di tre ore, praticamente 4 euro per servirsi del bagno), per un totale di 77 euro solo per la location.

Comunque se per caso vi fosse venuta voglia di fare una festa in campeggio ecco qualche pro e qualche contro…:

  • Un campeggio di stanziali non è esattamente il luogo ideale dove organizzare una festa, a meno che non sia organizzata dal campeggio. In un posto dove la gente si conosce da anni, voi siete dei forestieri da tollerare per un giorno. Meglio optare per un’AA, ma ci vorrebbe almeno con un po’ d’ombra e attrezzata con i servizi.
  • Se avete ospiti, soprattutto se sono un po’ e c’è qualche persona anziana farli andare tutti in bagno sul vostro camper potrebbe presentare dei problemi logistici non indifferenti
  • D’obbligo le stoviglie di carta, e anche se avete il supporto della vostra cucina, per lavare pentole e affini è meglio approfittare dei servizi del campeggio.
  • Non date per scontato che gli animali vengano ammessi, e informatevi prima, noi lo abbiamo scoperto troppo tardi, dopo che avevamo già prenotato…
  • Non fate i maleducati e invitate i vicini di piazzola ad unirsi al brindisi e a mangiare una fetta di torta…
  • Assicuratevi di avere abbastanza contenitori per riporre in frigo tutti gli avanzi, solitamente a queste feste rimane cibo per un reggimento…

[nggallery id=88]

 

 
Comments