Ci dò un taglio

Taglio camperturistico? Ovviamente stiamo parlando di capelli, ambito in cui tutto ciò che è pratico, comodo e non comporta l’uso di spazzola e phon, o peggio della piastra, è oggettivamente camper friendly. Converrete che non si può accendere un generatore solo per farsi la messa in piega, o passare un’ora in bagno a mettere i bigodini. Insomma siamo o non siamo femmine da bosco e da riviera? La soluzione, signore mie è semplice: ci vuole il taglio adatto, quello che non vi abbandona mai, gagliardo in tutte le stagioni: sia con la pioggia a dirotto, con la nebbia o con il sole a picco. Insomma qualcosa che si aggiusta con le mani, anche dopo avere indossato il cappello tutto il giorno…e che possibilmente si asciuga in cinque minuti a temperatura ambiente.

Un sogno? Direi di no, se decidete di darci un taglio. Non sempre servono 30 centimetri di boccoli per essere femmine, anzi, un taglio corto può rendervi molto più intriganti se ben studiato sul vostro viso. Guardate quelli delle foto: leggermente asimmetrici sono belli sia in chiave monocromatica che arricchiti di sfumature. Se siete scure potete optare per dei contrasti in tonalità ramate per riscaldare lo sguardo. Se siete chiare avete due strade da percorrere: accentuare le schiariture o creare dei contrasti molto più scuri, per un effetto più deciso. Unico diktat: create effetti di luce solo sul davanti e lasciate il dietro della testa monocromo per evitare l’effetto macchie di leopardo (sui capelli corti è proprio un orrore).

La piega? È un gioco da bambini. Basta inumidirsi le mani con un po’ di cera e passarle sul ciuffo mentre per il back side si può decidere se lisciarlo o spettinarlo a piacimento. Volete ottenere un effetto più glamour, magari per una serata speciale? Usate il gel per lisciare il ciuffo e create due bei  “tirabaci” (come li chiamavano le nostre nonne) sulle punte davanti, se volete potete anche aggiungere un fermaglio scintillante o una rosa di seta intonata al vestito. Fa un po’ tango, ma se la sapete portare con ironia sarete irresistibili…

Articolo realizzato grazie ai preziosi consigli di immagine di Monica Magozzi parrucchieri – Peccioli (PI)

 
Comments